Sabato 23 Marzo 2019
Torna alla Home Page Stampa la pagina Contatta il Comune Accedi all'area riservata Accedi alle statistiche di accesso al sito Diminuisci dimensioni caratteri Dimensioni caratteri standard Aumenta dimensioni caratteri Alto contrasto   
  • Il Comune
  • Le Pubblicazioni
  • La Modulistica
  • Attività Comunali
Marzo 2019
D L M M G V S
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31
Città in Ordine - Segnala un problema di degrado urbano




Rilevazione del grado di soddisfazione del cittadino

Contratti pubblici di lavori, servizi e forniture

  • Spazi pubblicitari

Progetto di attività INFERMIERISTICA AMBULATORIALE a favore della popolazione di Sostegno Comune di Sostegno - servizio Free Wi-Fi Museo del Bramaterra - 2016 Contattaci per informazioni Contattaci per informazioni Contattaci per informazioni

Pubblicazioni Servizi di egovernment attivi Servizi di egovernment di futura attivazione Elenco Siti tematici Privacy Ufficio Relazioni con il Pubblico

Manifestazioni
Domenica 10 maggio 2015

Il percorso della prima edizione della granfondo si snoda lungo i territori dei sette comuni del consorzio del Bramaterra, che sono: Brusnengo, Curino, Lozzolo, Masserano, Roasio, Sostegno e Villa del Bosco. 

Il tracciato ha una lunghezza di circa 46 km ed un dislivello di 1600 m. Si parte dalla piazza di Roasio, con un primo tratto di asfalto che porta alla frazione di Casa del Bosco dove si imboccherà lo sterrato in direzione "Collinone", deviando peró prima di arrivarci verso Orbello e dirigendosi a Lozzolo. 
Passato il centro abitato del piccolo comune di Lozzolo si ritornerà verso il "Collinone" e a seguire verso la "Cima Groana" passando per le prime impegnative salite. Arrivati alla Cima Groana un bellissimo e spettacolare single track ci farà scendere fino a Sostegno, a questo punto torneremo a salire verso la chiesetta di San Bernardino per poi giungere con un discesa ripida e tecnica ma per fortuna breve alla frazione di Asei
A questo punto costeggeremo il bacino artificiale della diga Ravasanella e ci porteremo nel territorio di Curino in direzione San Nicolao per poi andare a prendere il divertentissimo single track di Vergnago. 
Arrivati presso la Chiesa ed il Comune di Curino proseguiamo in direzione Livera, Bioletto verso quello che è uno dei simboli della zona il "Galletto", da dove prenderemo lo storico sentiero dei pescatori "M41" che seguiremo fino in fondo, cioè fino ad arrivare alla diga del lago di Masserano. Siamo quasi alla fine, peró ci resta ancora da ritornare sul territorio di Brusnengo e risalire alla Chiesa della Madonna degli Angeli per poi seguendo il tagliafuoco in zona panoramica dirigerci nuovamente verso l'arrivo a Roasio. 
Nel tratto finale dalla Madonna degli Angeli saranno molti punti panoramici e suggestivi, dove spiccheranno l'erica cinerea ed il particolare colore della terra delle nostre rive rosse.


© 2014 Comune di SOSTEGNO - Tutti i diritti riservati - I contenuti del sito sono di proprietà del Comune. - CMS Città in Comune by LEONARDO WEB - MANTA (CN)

COMUNE DI SOSTEGNO
Corso Cesare Alfieri, 65 - 13868 (BI)
Tel. 015 76 29 03
Fax 015 76 29 68
Email: Invia una email ...
Posta Elettronica Certificata: Email Certificata P.E.C : Invia una email certificata ...
Codice ISTAT: 096064
Codice catastale: I868
Codice fiscale:
82002270021
Partita IVA:
00483690020
IBAN (per i vostri bonifici bancari):
IT 65 H 05034 44310 000000089070
Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso
Approfondisci Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento