Mercoledì 21 Agosto 2019
Torna alla Home Page Stampa la pagina Contatta il Comune Accedi all'area riservata Accedi alle statistiche di accesso al sito Diminuisci dimensioni caratteri Dimensioni caratteri standard Aumenta dimensioni caratteri Alto contrasto   
  • Il Comune
  • Le Pubblicazioni
  • La Modulistica
  • Attività Comunali
Agosto 2019
D L M M G V S
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
campagna di autocompostaggio

Città in Ordine - Segnala un problema di degrado urbano




Rilevazione del grado di soddisfazione del cittadino

Contratti pubblici di lavori, servizi e forniture

  • Spazi pubblicitari

Progetto di attività INFERMIERISTICA AMBULATORIALE a favore della popolazione di Sostegno Comune di Sostegno - servizio Free Wi-Fi Museo del Bramaterra - 2016 Contattaci per informazioni Contattaci per informazioni Contattaci per informazioni

Pubblicazioni Servizi di egovernment attivi Servizi di egovernment di futura attivazione Elenco Siti tematici Privacy Ufficio Relazioni con il Pubblico

Notizie

Strade colabrodo,

il Biellese orientale

chiede attenzione alla Provincia


I sindaci di Caprile, Ailoche, Crevacuore e Sostegno hanno scritto, nei mesi scorsi, una lettera al presidente Emanuele Ramella Pralungo per avere più forza lavoro nella sistemazione di vie colpite dall'alluvione del 2014. Al momento non ci sono fondi. Ma il problema sembra persistere dal lontano 2008. . .



"Abbiamo scritto una lettera alla Provincia, protocollata il 23 dicembre scorso. Il problema è noto: conosciamo le difficoltà economiche dell'ente, ma al momento non ho la forza lavoro necessaria per il rifacimento delle cunette per l'acqua. Dopo l'alluvione del 2014 stiamo provando a risistemare da soli le strade dissestate. Certo è che il Biellese orientale sembra essere dimenticato dalle istituzioni". A parlare è il sindaco di Caprile, Massimo Paganini, che a Newsbiella racconta la mini odissea che coinvolge il suo comune e quelli di Sostegno, Crevacuore e Ailoche. I sindaci hanno chiesto più volte operatori in grado di risolvere alcune questioni aperte da diverso tempo. Le possibilità economiche dell'ente provinciale non consentono interventi immediati, nemmeno sulla presenza di cantonieri. Il problema, esploso dopo l'alluvione di due anni fa, è risaputo dal 2008, quando la situazione finanziaria era decisamente migliore. Le scelte dell'allora giunta provinciale fecero discutere, vista la presenza di due soli operatori che coprivano un'area molto vasta del territorio. Nel periodo autunnale si creano i maggiori problemi, complici le piogge intense in alcune strade non trafficate ma certamente indispensabili per i residenti. 

Intanto Massimo Paganini non resta ad attendere aiuti: ha previsto un piano di interventi, con le risorse disponibili, in diversi punti del paese, nelle frazioni e in alcune strade che sconfinano nei Comuni vicini. "Chiedo almeno un paio di operatori in più - spiega a Newsbiella - in modo tale da fare gli interventi più urgenti. Noi li stiamo facendo da quattro anni sulla manutenzione del verde pubblico, ma credo sia giunto il momento di avere un aiuto concreto sulla manodopera".









© 2014 Comune di SOSTEGNO - Tutti i diritti riservati - I contenuti del sito sono di proprietà del Comune. - CMS Città in Comune by LEONARDO WEB - MANTA (CN)

COMUNE DI SOSTEGNO
Corso Cesare Alfieri, 65 - 13868 (BI)
Tel. 015 76 29 03
Fax 015 76 29 68
Email: Invia una email ...
Posta Elettronica Certificata: Email Certificata P.E.C : Invia una email certificata ...
Codice ISTAT: 096064
Codice catastale: I868
Codice fiscale:
82002270021
Partita IVA:
00483690020
IBAN (per i vostri bonifici bancari):
IT 65 H 05034 44310 000000089070
Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso
Approfondisci Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento